Follow by Email

Google Website Translator Gadget

Lettori fissi

sabato 5 novembre 2011

Leggere......



Una delle mie piu' grandi passioni......

e'

leggere !


Da piccola la mia mamma mi regalo' il mio primo libro....

Favole al telefono 

di Gianni Rodari.

Ce l'ho ancora nella mia libreria......

un po' usurato ed ingiallito dal tempo....

  
Quando leggo mi rilasso totalmente

e piano piano

entro


in un'altra dimensione....


Un libro che ho amato davvero tanto,

e che ho letto al liceo 

e' stato Il piccolo principe




E' 

semplice profondo

allo stesso tempo....

Ci vuole ricordare di tutte quelle cose che crescendo

molti adulti hanno dimenticato

guardandole attraverso gli occhi puri e curiosi di un bambino..

.....il valore dell'amicizia,

l'amore per le piccole cose,

il non fermarsi alle apparenze...

e tanto altro ancora..


.....non si vede bene che col cuore,

l'essenziale e' invisibile agli occhi....

--------------

Ora sto leggendo

"Cara Mathilda-Lettere ad un'amica"

di Susanna Tamaro

adoro il suo modo di trattare i temi fondamentali dell'esistenza

in maniera estremamente semplice...

facendoci riflettere

 sulle piccole 

grandi 

questioni della vita.

Parlando della lettura, dice:


"I libri servono a capire e a capirsi, a creare un universo comune anche in persone lontanissime.
Leggere, in fondo,non vuol dire altro che creare un piccolo giardino all'interno della nostra memoria.Ogni bel libro porta qualche elemento,un'aiuola,un viale,una panchina sulla quale riposarsi quando si e' stanchi.Anno dopo anno, lettura dopo lettura,il giardino si trasforma in un parco e, in questo parco, puo' capitare di trovarci qualcun altro.Puo' capitare, come a noi, di scoprire un'amicizia,puo' capitare, perche' no, di incontrare l'amore,o anche semplicemente un po' di respiro in una giornata particolarmente buia e tediosa.Leggere non e' un dovere, ne' un amaro calice da bere fino in fondo con la speranza di chissa' quali benefici.Leggere vuol dire crearsi un proprio piccolo tesoro personale di ricordi e di emozioni, un tesoro che non sara' uguale a quello di nessun altro e che tuttavia potremo mettere in comune con altri."


Ed ora chiedo a voi,

qual'e' il libro che vi ha emozionato

di piu'

e segnato il vostro cammino??

Vi abbraccio e vi auguro una buona serata...

Cri.






17 commenti:

Monica ha detto...

Ciao, ti ringrazio tantissimo per i bellissimi complimenti! Mi fa moltissimo piacere. Mi piace davvero tanto il tuo blog, molto interessante.Perciò sono una tua nuova lettrice!! :) un bacione,Mony.

Rosetta ha detto...

Cara Cristina,da piccola ho letto tanto.I miei preferiti di allora:Cuore,Piccole donne e Alice nelpaese dellemeraviglie.Da grande,non riesco a leggere molto,mi perdo,mi danno fastidio i caratteri troppopiccoli della scrittura.Bravissima tu che leggi!Baci,Rosetta

Simona ha detto...

Ciao sono SImona, ti ho incontrato per caso. In questa tua casa credo mi troverò bene: adoro leggere.
Inizia da piccola con il primo libro che mi regalò mio padre Alice nel paese delle meraviglie. Poi ho continuato con i saggi (storia, archeologia, psicologia e altro ancora).In contemporanea ho letto Oscar Wilde e Gabriel Garcia Marquez. Lui è senz'altro il mio preferito. Adesso sto leggendo "Un anno in provenza" molto molto bello per chi non vuole mai abbandonare i propri sogni. Amo moltissimo leggere mio figlio mi prende in giro perchè dice che ogni nuovo libro prima "lo annuso"...
A presto ti seguirò spesso.

Anna ha detto...

Adoro leggere, lo faccio da quando avevo 6 anni. I miei primi libri sono stati:Cuore,Zanna Bianca,Piccole donne,Il giardino segreto, La capanna dello zio Tom....mi fermo con l'elenco perchè da allora non mi sono più fermata di leggere!! Quello che mi è entrato nel cuore?Impossibile per me scegliere, ogni libro che fa parte della mia biblioteca è un pezzetto di me. Grazie per questo bel post e..un abbraccio, Anna.

ziapolly ha detto...

Mi piace leggere, ma il tempo mi è venuto sempre meno. Finchè ho potuto ho letto romanzi, gialli. Da ragazza Piccole donne, piccole donne crescono, Polyanna, Cuore, Riflettori su Audry e tanti tanti altri. Ho amato molto La Signora delle Camelie. Leggere aiuta a portare la mente altrove, come dici tu. Un abbraccio Paola

♥♥♥ M@ddy ♥♥♥ ha detto...

Amica mia,
anch'io amo leggere...
...e a costo di risultare monotona ti rispondo che il libro che non smette di emozionarmi, a maggior ragione in virtù della sua veridicità, è la Sacra Scrittura...

(Sai che ho un magnete sul frigorifero che recita proprio la frase da te citata, "non si vede bene che col cuore"?)

Un bacio!

Maddy

BiancoAntico ha detto...

Cara Cri, bellissimo post e deliziose immagini. Il Piccolo Principe è un capolavoro assoluto e non vedo l'ora che mio figlio cresca un pochino per poterglielo leggere. Non c'è un solo libro che non mi abbia dato spunti di riflessione, e più o meno emozionato. Ho molto amato i classici e sicuramente La Certosa di Parma e Il Rosso e Il Nero di Stendhal mi sono rimasti nel cuore.
Ora mi sono appassionata ai gialli scandinavi e sto divorando i romanzi di Jo Nesbo.

Un abbraccio

Viviana

MAGU ha detto...

Il primo libro che ho letto è stato Pinocchio, la mamma lo aveva comprato per mio fratello che non sapeva ancora leggere, così glielo leggevo io, ero poco più grande, facevo la seconda elementare e non riuscivo a smettere di assaporare quella storia, di entrarci dentro. E' stato tanto tempo fa, negli anni l'amore per la lettura non mi ha mai lasciato e, come dice la Tamaro, ogni libro che ho letto ha aggiunto nel mio giardino sempre verde un particolare importante.Ho appena finito di leggere l'ultima saga familiare di Oriana Fallaci: Un cappello pieno di ciliegie, e poco prima un altro molto avvincente e che consiglio,per l'intensa trama che contiene, Il linguaggio segreto dei fiori di Vanessa Diffenbaugh ed. Garzanti. Un abbraccio. Magu.

enri ha detto...

Bei tempi quando anche io leggevo "Il piccolo Principe" ...
buona domenica
enrico

Grazia ha detto...

Anch'io amo tanto leggere ed è una passioneche ho avuto fina piccola. Ho divorato tanti libri e penso sempre che ne ho tanti e tanti ancora da leggere! Peccato non avere sempre tutto il tempo che vorrei per dedicarmi alla lettura!
Uno degli ultimi libri che ho letto e che mi ha appassionato tanto è stato "Orgoglio e pregiudizio" di J. Austen. Semplicemente FANTASTICO!!
Un abbraccio e buona domenica!
Grazia

incasadisilvia ha detto...

Io ho nel cuore L'albero del riccio di Antonio Gramsci... lo conservo come una reliquia!
Grazie!
Un abbraccio...
Silvia

Librarian ha detto...

Ciao Cristina, benvenuta come "Follower" dal mio blog!
Leggere è stato essenziale per la mia sanità di mente da quando avevo quattro anni e mezzo, grazie alla mia sorella più grande che me l'ha insegnata, giocando "a scuola" con me. Non è possibile dirti qual'è il libro che mi ha influenzato di più, ne sono tanti che hanno fatto sì che la mia infanzia e gioventù sono stati periodi della mia vita con tanti colori, e hanno contribuito a farmi diventare la persona che sono oggi.

Imm@ ha detto...

Da ragazza mi dedicavo di più alla lettura,poi col tempo ho cambiato mi dedico più ai miei lavori,sono sempre attratta dai libri,poi ripigo sempre suilavori.Una buona lettura,Imma...

Sara ha detto...

Grazie per aver visitato il mio blog. I commenti mi rendono molto felice.
SI, adoro la mia casina, la quiete e la pace che si respirano.
Tornare a casa la sera è una grande gioia.
E' molto carino anche il tuo blogghino. Ti seguirò.

Adoro leggere, sono una divoratrice di libri.
Ho amato Piccole Donne, Il piccolo principe da bimba. Ma da adulta mi hanno rapita: I Pilastri della Terra e La cattedrale del Mare. Poi i Gialli svedesi come la trilogia Millennium e i libri della Lackerberg.
Baci.

Les créations de Cry ha detto...

ciao Cri piacere di conoscerti e grazie per i tuoi complimenti e passaggio al mio blog. abbiamo gia' una cosa in comune anche a me piace molto leggere. a presto cry68

Lore ha detto...

ciao Cri
tanto piacere di conoscerti e un abbraccio anche a te ^^

Anonimo ha detto...

Ciao Cri,ti seguo da tanto ma non ho mai commentato...oggi non resisto.Adoro i libri e leggere è una passione cominciata in seconda elementare con il romanzo piccole donne che mi fu regalato a natale.Da allora non ho più smesso.Un uomo di oriana Fallaci,Una donna e altri animali di Brunella Gasperini,Paula di I.Allende li ho letti tutti più di una volta.Adesso sto leggendo Io venditore di elefanti di Pap Khouma....bellissimo.Ho conosciuto anche l'autore un uomo simpatico ed interessante che ha affascinato anche i ragazzi della scuola media frequentata da mia figlia dove è stato ospite pochi giorni fa.
Babbo Natale mi conosce bene e spero che anche quest'anno sotto l'albero mi faccia trovare qualche bel romanzo ...magari l'ultimo di Pap.
Ciao ciao da Luisa